Cat.Alimentazione

Caffè con vinacce

on
novembre 28, 2017

Caffé con vinacce

 

Descrizione

Dal 2016, un imprenditore trevisano riscopre un’antica tradizione: nelle colline venete del Prosecco il caffè lo si fa con le vinacce; l’idea è di Francesco Donati, titolare di una piccola azienda della zona che produce solo caffè artigianale di altissima qualità.

L’imprenditore, insieme ad un team di esperti del settore vitivinicolo, dopo diverse prove ha provato a produrre caffè utilizzando le vinacce della pigiatura dell’uva.

Questo particolare e innovativo caffè è stato presentato da Liolà che lo ha brevettato e proposto, nel corso del 2017, nelle fiere di Londra, Bordeaux, Dubai, Mosca, Hong Kong.

Donati, coneglianese, è il titolare della Liolà Caffè, una nuova impresa con sede in via Maggiore Piovesana, a Conegliano, che si propone di rivoluzionare le abitudini legate al caffè, brevettando tre nuovi sapori (quello con il mais corvino e due con le vinacce) e inventandone un’altra decina di nuovi.

Una vera startup del gusto che, sembra, stia convincendo anche le cantine: quelle della zona si sono fatte avanti per creare un caffè al gusto delle loro produzioni tipiche.

Il mercato del caffè, osserva il produttore veneto,”sta cambiando. Oggi il consumatore è informato, e quindi esigente, e vuole decidere lui cosa consumare. Per un ristoratore, al termine del pasto della clientele, la domanda giusta è “Quali caffè?”. Questo comporta che il ristoratore si sia attrezzato per avere una Carta dei Caffè, così come ha la carta dei vini; e in una carta dei caffè che si rispetti, non ci sono miscele di caffè ma mono-origine, proprio per dare la possibilità al consumatore di scegliere il caffè che abbia il gusto che preferisce: più dolce come il Brasile, più amaro come il Colombia, più forte come l’Etiopia.

I primi due caffè immessi sul mercato sono un bianco e un nero: Caffè Chardonnay e Caffè Cabernet. Il primo è più floreale e profumato, fruttato al palato con una freschezza più accentuata. Il secondo è più delicato al naso ma più tannico e deciso in bocca, con sentori di frutta rossa. Il tutto ad arricchire il gusto e profumo classico del caffè, che comunque deve rimanere sempre predominante. Ovviamente, il costo è leggermente maggiore rispetto ad una classica miscela di caffè commerciale: in una Carta dei Caffè ci sono varie proposte, con vari prezzi, proprio come in una carta dei vini. Il Caffè con Vinacce è un prodotto di eccellenza.

 

Produzione

La ricetta rimane segreta e frutto di lunghe ricerche condotte dall’azienda di cui Donati è titolare in collaborazione con esperti del settore, ma qualche indiscrezione sul contenuto del brevetto del “caffè con vinacce” è conosciuta.

Il prodotto deriverebbe dalla semifermentazione e disidratazione di vinacce di uva scelta, rigorosamente bio, che verrebbero poi macinate e mescolate insieme al caffè per creare un aroma decisamente peculiare.

 

Alcuni tra gli innumerevoli usi delle vinacce

Nel Monferrato, le vinacce vengono utilizzate per realizzare una tradizionale conserva locale, i peperoni sotto vinaccia: in questa ricetta l’antica varietà dei peperoni di Capriglio viene messa a conserva in una damigiana chiusa con le vinacce derivanti dalla torchiatura del freisa. Sempre in campo alimentare, notevole l’olio di vinaccioli ricco di acido linoleico.

Secondo la wine therapy, il “bagno nel vino”, ossia in una miscela di acqua, vino e vinacce, ha effetti estremamente benefici contro l’invecchiamento della pelle grazie all’azione dei polifenoli contenuti nelle bucce dell’uva.

È un italiano, Gianpiero Tessitore, l’inventore della pelle 100% vegetale, realizzata partendo dalle fibre contenute nelle vinacce, un prodotto che promette risultati sorprendenti per gli amanti del cruelty free, garantendo le stesse caratteristiche meccaniche e sensoriali della pelle, con costi di produzione bassissimi. Le vinacce possono essere utilizzate anche per produrre biocarburante o polimeri da costruzione.

Infine non dimentichiamo che la vinaccia è, ovviamente, l’ingrediente fondamentale nella distillazione della grappa.


Voci correlate

Agricoltura;

Caffé;

Bevanda;

Vino;

Uva;

 

Tratto da Wikipedia, elaborato e modificato.

 

 

 

 

TAGS
RELATED POSTS
Timballo

novembre 6, 2017

Pesto di zucchine e pinoli

settembre 13, 2017

Dorayaki

marzo 15, 2017

Sistemi di cottura

febbraio 5, 2017

Cottura al cartoccio

gennaio 26, 2017

Cottura al sale

gennaio 26, 2017

Bagnomaria

gennaio 22, 2017

Zuccotto toscano

gennaio 4, 2017

Buffet

dicembre 18, 2016

LEAVE A COMMENT

IDEE & SAPORI
Vicenza , ITA

Hi my name is Karen and this is my Journey! I use this awesome blog theme to tell people my story. Through all the places and things I see around the world, there isn't a best way to share my experience! Follow my daily updates and discover with me the essence of traveling!

Ricerca